Cerca
  • Dott. Leonardo Loviglio

Malattia gengivale / gengivite: come evitarlo o trattarlo Educazione del paziente.


Se le gengive si gonfiano di tanto in tanto e diventano sensibili o sanguinano quando spazzoli o usi il filo interdentale, potresti avere la gengivite. Tuttavia, non sei solo. Quindi cos'è la gengivite e cosa puoi fare per curarla ed evitarla? Continua a leggere per sapere cosa devi sapere su questa malattia prevalente.


Che cos'è la gengivite?

Le gengive sane sono rosa pallido, sode e si adattano perfettamente alle gengive. Se hai la gengivite, le gengive potrebbero essere rosso scuro, gonfie e tenere. Potrebbero facilmente sanguinare quando ti lavi e il filo interdentale e potresti soffrire di alitosi e gengive sfuggenti.

Anche se la gengivite è una malattia comune, la devi prendere sul serio. Se non trattata, la gengivite può portare a una malattia gengivale chiamata parodontite. La parodontite può diffondersi al tessuto e alle ossa sotto le gengive e portare alla perdita dei denti.

Fattori di rischio associati alla gengivite

Se vuoi sapere come trattare ed evitare la gengivite, aiuta prima a conoscere alcuni dei fattori di rischio associati alla malattia. Anche se chiunque può sviluppare gengivite, i seguenti fattori possono aumentare il rischio:


Fumare o usare il tabacco da masticare. Cattive abitudini di igiene orale. Bocca asciutta. Vecchiaia. Cattiva alimentazione, inclusa una carenza di vitamina C. Cambiamenti ormonali, come quelli relativi ai cicli mestruali e alla gravidanza. Genetica. Assunzione di determinati medicinali per convulsioni e ipertensione. Denti storti difficili da pulire. Restauri dentali che non si adattano correttamente. Condizioni che incidono sul sistema immunitario, come l'HIV / AIDS o il trattamento del cancro.

Possibili complicanze della gengivite

Se sviluppi la gengivite e non effettui un trattamento, si può sviluppare la parodontite, che è una grave infezione delle gengive che distrugge le ossa e i tessuti molli che sostengono i denti. La parodontite può portare alla perdita dei denti. Una nuova ricerca suggerisce anche che la parodontite potrebbe svolgere un ruolo in altri problemi di salute, tra cui alcuni tumori, morbo di Alzheimer, malattie cardiache e malattie respiratorie.


Come prevenire la gengivite

Ora che hai capito di più sulla gengivite, alcuni dei suoi comuni fattori di rischio e le complicazioni che possono derivarne, probabilmente sei interessato a sapere come prevenirlo. Fortunatamente, non è difficile prevenire la gengivite seguendo questi suggerimenti:


Fai una buona igiene orale. Una buona igiene orale è uno dei modi migliori per prevenire la gengivite. Assicurati di lavarti i denti due volte al giorno per due minuti. Idealmente, dovresti spazzolarti una volta al mattino e una volta subito prima di andare a letto. Se possibile, considera la spazzolatura dopo ogni pasto o spuntino. Inoltre, puoi usare il filo interdentale almeno una volta al giorno per aiutare a eliminare eventuali particelle di cibo e batteri lasciati dietro la spazzolatura.


Effettuare visite regolari dal dentista. Oltre a mantenere buone abitudini di igiene orale, devi anche visitare il tuo dentista per le pulizie regolari. Per la maggior parte delle persone, le pulizie regolari possono avvenire ogni sei mesi. Tuttavia, se si hanno alcuni dei fattori di rischio associati allo sviluppo della gengivite, potrebbe essere necessario visitare il dentista più spesso.


Un ultimo modo per aiutare a prevenire la gengivite è seguire le corrette abitudini di salute. Ciò include mangiare cibi sani e ridurre il più possibile l'assunzione di zucchero.


Come trattare la gengivite

Se sviluppi la gengivite, hai diverse opzioni che puoi usare a casa o presso il tuo dentista per curarla. Poiché l'obiettivo è curare l'infezione, è probabile che il dentista debba esaminarti l fine di creare un piano di trattamento adeguato da seguire. Alcune delle opzioni di trattamento a domicilio che il tuo dentista potrebbe raccomandare includono le seguenti:


Un dentifricio antibatterico. Il dentifricio antibatterico è valido per combattere la gengivite perché continua a combattere la placca anche dopo aver finito di spazzolare. Un collutorio antibatterico. Insieme al dentifricio antibatterico, il dentista potrebbe consigliarti di usare un collutorio antibatterico in grado di eliminare i batteri della placca in quei luoghi difficili da raggiungere. Lavarsi i denti in modo più efficace. Il dentista potrebbe offrire ulteriori suggerimenti su come spazzolare più efficacemente, incluso il passaggio a uno spazzolino elettrico e prestando particolare attenzione alla linea gengivale durante la spazzolatura, poiché è qui che si verificano spesso accumuli di batteri nella placca. Oltre a questi trattamenti a domicilio, il tuo dentista potrebbe consigliarti di venire in studio per alcune opzioni di trattamento aggiuntive per controllare la gengivite:

Pulizia profonda. Il dentista utilizzerà strumenti speciali per eseguire una pulizia profonda sotto la linea gengivale. Gel antibiotico Un gel antibiotico si diffonde sulle tasche delle gengive dopo una pulizia profonda per aiutare a controllare l'infezione. Collutorio antimicrobico con ricetta medica. Il dentista potrebbe prescrivere un collutorio antimicrobico che usi come parte della tua routine quotidiana.

La gengivite non deve causare problemi di salute. Ora che sai di più sulla gengivite, puoi fare un lavoro migliore per evitarlo e trattarlo.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti